Cerca
  • Dott.ssa Martina Russo

Shopping compulsivo o semplice shopping online? Ecco i 5 motivi sul perché facciamo acquisti online.

L'e-commerce ha avuto una crescita esponenziale, soprattutto durante il lockdown. Sempre più persone si affidano ad internet, ricercando capi di abbigliamento, oggetti o elettrodomestici, favorendo la crescita degli e-commerce, rispetto ai negozi fisici che si sono trovati costretti a chiudere le proprie saracinesche, rispettando le norme del DPCM.


Spesso però, ciò che si compra non sono oggetti veramente utili, ma soddisfano un desiderio momentaneo "nascosto".

Vediamo insieme i 5 motivi sul perché facciamo acquisti online.


1) E' un'attività gratificante.

Al momento dell'acquisto si prova inizialmente sensazioni di euforia, benessere e appagamento. Queste sono date dal rilascio di neurotrasmettitori nel nostro cervello, più precisamente serotonina e dopamina.

Tali emozioni piacevoli sono destinate a scomparire nel momento che segue l'acquisto. Infatti, sentimenti di colpa e vergogna spesso ne prendono il posto, inducendo il soggetto a sentirsi deluso del suo comportamento.


2)Ottimizziamo il tempo.

Nella società di oggi, dove non c'è abbastanza tempo per i tanti impegni e doveri da assolvere, gli acquisti in modalità online ci consentono di svolgere più attività in contemporanea. Bere una tazza di thè, guardare un film, monitorare l'agenda è dunque possibile mentre si sceglie un paio di scarpe o un giocattolo per il proprio figlio.


3) E' una coccola.

Sì. In questo modo ricordiamo a noi stessi che ci vogliamo bene. Dopotutto è un regalo che spesso si fa a se stessi, dedichiamo quindi del tempo a ciò che ci piace fare e questo induce emozioni di serenità e felicità.


4)Ci aiuta a non pensare.

Soprattutto nei momenti di noia, stanchezza o solitudine non si è mai da soli con se stessi, ma c'è sempre un cellulare, un tablet o un computer vicino, strumenti che distraggono la persona dalle emozioni che prova in quel particolare momento e l'attenzione viene dunque spostata sul fare piuttosto che sul sentire.


5)Risponde ad un bisogno nascosto.

Come ogni attività che svolgiamo o relazione che intratteniamo, anche lo shopping online serve a soddisfare un bisogno, che non è quello materiale legato all'acquisto, ma alla ricerca di determinate emozioni nel momento dell'acquisto.


Ma quando si parla di SHOPPING COMPULSIVO?


Lo shopping compulsivo è caratterizzato dal bisogno irrefrenabile di fare acquisti, nonostante la consapevolezza della loro inutilità o esagerazione.

Il desiderio di acquistare si trasforma in un impulso che non si riesce a controllare e generalmente questo è associato a disturbi del controllo degli impulsi, abuso di sostanze stupefacenti, difficoltà ad accettarsi e/o bassa autostima.


Avere consapevolezza di questo disturbo è il primo passo verso la soluzione. Una soluzione che si può trovare, insieme ad un esperto, e che permetterà alla persona, all'interno di una relazione sana, autentica e riparatrice di ferite del passato, di sperimentare quelle emozioni che sente il bisogno di vivere.


#shoppingonline #shoppingcompulsivo #psicologia #psicoterapia #sostegno #emozioni #benessere #curadisestessi #psicologamilano



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti